L1030109.jpg
DJI_0162.jpg

La Graciosa è una piccola isola a nord di Lanzarote. Assieme alle piccolissime isole di Montaña Clara, Roque del Este, Roque del Oeste e Alegranza, forma l'arcipelago Chinijo, che si trova a nord di Lanzarote, dalla quale è separata da una striscia di mare chiamata El Río. La Graciosa, che dipendeva amministrativamente da Lanzarote, nel 2018 ha ottenuto l'autonomia amministrativa e di fatto è divenuta l'ottava isola delle Canarie.

L'isola con i suoi 29 km², è la più piccola isola abitata dell'intero arcipelago canario con i suoi attuali 658 abitanti. Gli unici paesi che si possono incontrare sono La Caleta del Sebo, centro urbano provvisto dei principali servizi turistici, e Casas de Pedro Barba, che si configura come zona residenziale turistica privata. Le attività principali dell'isola sono la pesca e il turismo. L'unica via di accesso all'isola è il mare, per mezzo di un servizio prevalentemente turistico di piccole imbarcazioni che fanno da spola tra il porto di Orzola, sito a Nord-Ovest dell'isola di Lanzarote, ed il piccolo porto di La Caleta del Sebo attrezzato prevalentemente per l'attività ittica.

Nonostante l'esigua popolazione, l'isola è munita dei principali servizi nel comune principale di La Caleta del Sebo, tra cui pensioni, diversi ristoranti, supermercati e negozi di souvenir, a testimonianza del cospicuo afflusso turistico che si è registrato negli ultimi anni e che ha determinato lo sviluppo di diverse infrastrutture legate all'attività turistica. La rete stradale urbana non è asfaltata.

L'isola è di origine vulcanica, come del resto l'intero arcipelago canario. È caratterizzata da spiagge battute dall'atlantico; come la Playa de las Conchas. L'interno dell'isola è prevalentemente desertico. I picchi più alti sono costituiti dai coni vulcanici la cui altezza massima è di 266 m nel picco de Las Agujas. Piccoli arbusti sulla sabbia dura sono la più frequente vegetazione osservabile nelle zone interne. Oltre a pochissimi animali da allevamento, sull'isola sono presenti conigli selvatici. Il clima si distingue soprattutto per la scarsità di piogge.

L'isola è una vera bomboniera con le sue spiagge dorate che si tuffano nell'azzurro dell'oceano Atlantico fanno venire una voglia di entrare in acqua che a volte e irrefrenabile.

Arrivando con il traghettino ci si accorge subito di arrivare in un luogo dove il tempo si è fermato, niente strade niente auto solo la polvere della sabbia che caratterizza tutta l'isola.

Nell'abitato principale dell'isola si trovano tutti i servizi essenziali, bar, ristoranti piccoli supermarket affitta bici e il daiving che è proprio in faccia all'arrivo dei traghetti.

Io purtroppo non sono riuscito a fare immersioni ma mi riprometto di tornarci e soggiornare direttamente sull'isola perché si dice che i siti di immersione vicini all'isola La Graciosa siano i più belli di tutte le Canarie.

Vi lascio il link del centro diving dell'isola sono stati molto gentili organizzano uscite giornaliere e se volete sul loro sito affittano delle camere sull'isola con pacchetti tutto compreso .

Centro Bubeo La Graciosa email: info@buceolagraciosa.com sito web: www.buceolagraciosa.com

L1030123.jpg
L1030115.jpg

ISLAND

L1030089.jpg
DJI_0161.jpg
L1030105.jpg
L1030108.jpg
L1030115.jpg
L1030117.jpg
Instagram Profile Picture.jpg